Il concetto di Intelligenza artificiale trova oggi applicazione in molti campi diversi, anche di carattere quotidiano. Oggi grazie all’intelligenza artificiale si stanno facendo progressi enormi in campi come quello della medicina o della scienza, e la AI viene considerata come la base per tutto l’apprendimento informatico ed è il futuro di tutti i processi decisionali complessi.

I principali settori di impiego dell’AI

Medico scientifico: il settore medico-scientifico è uno di quelli che sta avendo l’impatto maggiore grazie all’intelligenza artificiale. Si pensi alla medicina di precisione, concetto noto da tempo e che sta emergendo proprio grazie alla diffusione dell’intelligenza artificiale; ed ancora all’uso di laser e robot per interventi di varia natura. In sostanza tanti campi di applicazione che potrebbero tracciare i confini della cosiddetta medicina del futuro.

Finanza: altro comparto toccato in modo evidente dall’intelligenza artificiale. La finanza è un settore all’interno del quale l’analisi dei dati e la loro interpretazione sono elementi fondamentali. Se un tempo erano gli analisti fisici a tracciare i sentieri da seguire, oggi l’intero comparto può avvalersi dell’intelligenza artificiale. In che modo? Per la gestione del rischio ad esempio, o per il ricorso ad algoritmi bancari utili a confrontare i vari prodotti; ed ancora rivolgendosi ai robot automatici di investimento, ai sistemi di trading, ovvero simulazioni del mercato reale tramite operazioni fittizie. Tanti strumenti sia per gli operatori che per i consumatori.

Intrattenimento: oggi tutte le realtà attive nel campo dello streaming riescono a sfruttare l’intelligenza artificiale andando a tracciare le preferenze degli utenti andando, in questo modo, ad offrire loro contenuti personalizzati. Un altro settore nel quale i vantaggi sono sia lato utente che aziende.

Emirati Arabi e futuro dell’AI

Gli Emirati Arabi puntano sicuramente sull’importanza di fare innovazione con alcune realtà uniche al mondo: dopo l’università dell’intelligenza artificiale nata due anni fa ad Abu Dhabi, e il ministero dell’intelligenza artificiale degli Emirati Arabi, nasce sulla stessa lunghezza d’onda una nuova iniziativa: il Centro Finanziario Internazionale di Dubai (DIFC) ha lanciato una licenza di Intelligenza Artificiale (AI) e codifica rivoluzionaria, in collaborazione con l’Ufficio di Intelligenza Artificiale degli EAU.

Le aziende che entreranno in possesso della licenza potranno lavorare all’interno di un ambiente stimolante presso il DIFC Innovation Hub, che rappresenta il più grande cluster di aziende FinTech e di innovazione della regione e ospita più di 500 aziende.

Gli EAU e la città di Dubai in particolare stanno investendo particolarmente in innovazioni tecnologiche futuristiche basate sull’intelligenza artificiale. A Dubai, ad esempio, sono partiti i primi test per creare taxi completamente autonomi, sono stati progettati sistemi di trasporto con automezzi senza guidatori e programmi innovativi per l’energia rinnovabile, è stato costruito il primo ufficio al mondo con la stampa in 3D e si sta programmando di inserire nelle strade robot poliziotti entro il 2030.

Di redazioneSparklingRocks