La società di giochi Razer e la Ant Financial del miliardario Jack Ma hanno annunciato entrambe che chiederanno una licenza per il digital banking.

L’autorità monetaria di Singapore (MAS) annuncerà i vincitori delle licenze digital banking a metà del 2020. Tale operazione permetterebbe a soggetti non bancari di entrare nel settore finanziario e occupare una fetta di mercato importante.

“Dopo aver ottenuto la licenza, riteniamo che Razer sfrutterà i suoi 70 milioni di utenti registrati ai suoi prodotti software per vendere più prodotti finanziari”, hanno scritto alcuni analisti “Ciò probabilmente includerebbe i prodotti assicurativi e di gestione patrimoniale offerti dai partner dell’ecosistema di Razer, mentre Razer contribuirebbe con il suo traffico e i dati della sua base di utenti, appassionati di giochi”.

Invece di combattere le banche locali, Razer Fintech ha in programma di colpire il segmento giovanile e millennial a Singapore. Alla fine, mira a lanciarsi a livello globale come Razer Youth Bank: la società ha affermato che sarebbe la prima banca del suo genere.

“I giovani e i millennial sono poco serviti anche in uno spazio affollato come Singapore”, ha dichiarato Lee Li Meng, Chief Strategy Officer di Razer che ha assunto un ruolo aggiuntivo come Chief Executive Officer di Razer Fintech dal 1 gennaio. La nuova banca avrebbe preso di mira quelli tra i 12 e i 35 anni, ha detto, osservando che molti giovani crescono con poca conoscenza della finanza. Quando si uniscono alla forza lavoro, fanno fatica ad aprire un conto bancario o ottenere una carta di credito o prestiti a causa della mancanza di risparmi e della storia creditizia. “Vogliamo aiutarli fin dalla tenera età”, ha detto Lee.

Razer sta cercando di sfruttare la sua customer base di giovani fan e le sue reti di pagamenti digitali esistenti, Razer Merchant Services e il servizio di e-wallet Razer Pay. Inoltre desidera rafforzare la sua presenza a livello globale: l’azienda ha sede a Singapore e San Francisco, ma ha negozi a Londra, Las Vegas, Hong Kong e Taipei.

Chi è la Razer Inc

Fondata nel 1998 a San Diego, diventa immediatamente uno dei punti di riferimento per i pro gamers di tutto il mondo. Razer si è specializza immediatamente nella produzione di periferiche hardware – mouse e tastiere, almeno nei primi anni di attività – dedicate ai gamers. A differenza di molte altre società attive nello stesso settore, Razer è caratterizzata dalla presenza nel suo organico di moltissimi appassionati di videogames, tra cui alcuni videogiocatori professionisti. Non è un caso, dunque, che lo slogan scelto sia “For gamers, by gamers”, traducibile con “per giocatori, da giocatori”. Nel corso del CES 2013 il CEO Min-Lian Tan presenta il Razer Edge, tablet basato su sistema operativo Windows 8, progettato e realizzato per soddisfare le esigenze dei gamer più esigenti.

A proposito di computer per videogiochi

Secondo il sito cinese Economic Daily News, uno dei progetti a cui si starebbe dedicando Apple per quest’anno sarebbe la realizzazione di un pc dedicato agli amanti dei videogame. Il dispositivo, non è chiaro se un iMac o un MacBook, si collocherebbe nel segmento di fascia alta,  con prezzo intorno ai 5.000 dollari.

Di redazioneSparklingRocks