ll bitcoin non ha resistito alla diffusione del Covid-19 e ha perso valore.

CHE COSA E’ SUCCESSO

La moneta elettronica fino a pre-Covid-19 era considerata un bene rifugio, pari ad esempio all’oro. Ma il diffondersi dell’incertezza e della paura, conseguenze del virus, hanno spinto molte persone a far cassa, liberandosi delle criptovalute, convincendo molto poco il mercato che la moneta elettronica  possa essere coin di scambio utile ad acquistare beni essenziali in tempi di crisi. Il crollo è iniziato quando gli Stati Uniti hanno sospeso tutti i voli provenienti dall’Europa.

Sono diverse le variabile che hanno determinato il crollo: se in Cina non vi sono più contagi e la situazione si è stabilizzata, in Corea del Sud stanno lottando con la pandemia. La Corea è il terzo paese al mondo per utilizzo del bitcoin, accettato anche in alcune importanti catene di negozi, e in assoluto uno dei paesi con il maggiore utilizzo di criptovalute in ambito finanziario e speculativo.

Anche il recente ribasso del petrolio potrebbe aver influito, mentre a detta di altri il sell off del bitcoin sarebbe però stato causato dagli artefici della truffa PlusToken che hanno tentato di riciclare 13.000 bitcoin, rubati qualche mese fa a un gruppo di incauti investitori. La notizia che una tale quantità di criptovaluta stava per arrivare sul mercato, potrebbe aver generato una prima ondata di panico con conseguenti vendite in massa di bitcoin, facendone precipitare il prezzo di diverse centinaia di dollari in poche ore(fonte: wired.it).

IN CONTRO TENDENZA

Verrà lanciato a fine marzo, in versione Beta un wallet digitale all’interno dell’app della banca per acquistare bitcoin ed avere la reale proprietà della criptovaluta. L’accordo è stato siglato tra Hype e Conio, che da vita al primo servizio di compravendita di bitcoin offerto da una challenger bank come wallet totalmente integrato nel conto del cliente, che dà la totale custodia, e quindi reale proprietà, della valuta.

Hype lancia così per il suo milione di utenti il servizio Hype Bitcoin, realizzato grazie all’integrazione dell’innovativa tecnologia di Conio, la fintech italiana che ha sviluppato un wallet bitcoin accessibile e gestibile tramite una app mobile all’insegna di semplicità, velocità e sicurezza.

Di redazioneSparklingRocks