Giuoco, Joc (rum), jeu (fr), juego (sp), game, jogo (port.). Oggi in qualsiasi modo venga pronunciato il gioco o meglio il videogioco è un contesto evoluto che coinvolge da una parte aziende produttrici di contenuti, dall’altra clienti con target diversi, sempre più esigenti.

Possiamo affermare che l’industria dell’e-Game è tra le più grandi al mondo.  Secondo alcune stime, nel 2018 è stata superata una popolazione di 2,3 miliardi di videogiocatori nel mondo.  Questo significa che il 33% degli abitanti del pianeta  si dedica ai giochi elettronici.  Una vera e propria macchina da soldi: I videogame per smartphone e tablet, infatti, rappresentano un business decisamente solido: solo nello scorso anno, questo mercato ha generato un fatturato di 137,9 miliardi di dollari, la metà circa del mercato globale del divertimento elettronico.

Una formula vincente: free to play

Uno studio di settore – Sensor Tower – effettuato recentemente, afferma che buona parte del guadagno proviene dalle versioni free-to-play, ossia dai videogiochi che per gli utenti sono gratuiti. Come funziona? E’ tutto abbastanza semplice. I videogame per smartphone e tablet vengono rilasciati in versione gratuita e i giocatori possono usarli senza spendere nulla, tuttavia, esiste la possibilità di personalizzarli o arricchirli acquistando contenuti aggiuntivi a pagamento. La formula ha raccolto il consenso dei gamer che sono disposti a pagare piccole somme per avere una customizzazione del gioco. E dall’altra parte in meno di dieci anni, Ea Sport, la divisione del colosso Electronic Arts dedicata alla pubblicazione di giochi sportivi, ha raggiunto il miliardo di dollari di ricavi proprio grazie ai prodotti concessi gratuitamente ai possessori di dispositivi mobili, come Fifa Soccer, Nba Live, Ea Sports Ufc.

Google vuole iniziare a giocare

Fino ad ora Sony, Microsoft e Nintendo hanno dominato il mercato lasciando ben poco spazio di manovra a possibili competitor. Tuttavia il momento sembra essere giunto. Il prossimo 19 marzo il colosso di Mountain View  ha annunciato di voler partecipare alla Game Developers Conference, il più importante appuntamento del mondo per l’industria di settore, che si terrà dal 18 al 22 marzo a San Francisco. Sulla partecipazione di google non si hanno troppe notizie, secondo alcune indiscrezioni, pare che l’azienda sia pronta alla presentazione del Project Stream: un particolare servizio di gaming in streaming al momento in fase di test esclusivamente sul suolo americano. Con questo progetto, sarebbe possibile utilizzare il browser Chrome (ma anche dispositivi di diverso tipo, come Chromecast) per giocare a vari titoli in streaming.

Non si esclude, comunque anche il rilascio di un hardware specifico appositamente realizzato per garantire il servizio di streaming. In questo caso il noto motore di ricerca entrerebbe in diretta concorrenza con gli attuali leader del settore.

Nel 2018 il mercato statunitense ha chiuso in maniera positiva. L’indotto totale ha raggiunto i 43,4 miliardi di dollari, con una crescita del 18% rispetto al risultato del 2017. L’hardware è valso 7,5 miliardi di dollari (periferiche incluse), raggiungendo un +15%, mentre il software è cresciuto del 18% (35,8 miliardi di dollari). Il videogioco più venduto è stato Red Dead Redemption 2 di Rockstar, seguito da Call of Duty Black Ops 4 e NBA 2K19.

Cosa succede in Italia

Non si hanno a disposizione dati puntuali e aggiornati, tuttavia è possibile affermare che un italiano su tre faccia uso di videogiochi per intrattenersi e svagarsi. Il target è prevalentemente maschile tra i 25 anni e i 54 anni. La maggior parte utilizza come device smartphone e tablet, a seguire console e pc. L’insieme dei gamers del bel paese ha generato un giro d’affari di 1,477 miliardi di euro, superando di gran lunga quello di cinema e musica. Numeri importanti che non si ritrovano nella produzione: l’Italia è infatti ferma a 40 milioni di fatturato (2016) rispetto ad altre nazioni come Gran Bretagna e Francia che superano i 4 miliardi di euro.

Segnaliamo i 20 giochi più venduti a gennaio negli USA

Kingdom Hearts III
Resident Evil 2 2019
New Super Mario Bros. U Deluxe
Call of Duty: Black Ops IIII
Super Smash Bros. Ultimate
Red Dead Redemption II
Ace Combat 7: Skies Unknown
NBA 2K19
Mario Kart 8
Grand Theft Auto V
Madden NFL 19
Tales Of Vesperia
The Legend of Zelda: Breath of the Wild
Battlefield V
Super Mario Party
Minecraft
Assassin’s Creed: Odyssey
Marvel’s Spider-Man

Di redazioneSparklingRocks